Le due corone d'oro finissimo arricchite di pietre preziose e brillanti per incoronare la Madonna della Fonte, protettrice della città di Canosa!


Queste due Corone furono realizzate dall'Officina del Cav. Catello dell'Istituto Casanova, allora famosissimo per l'arte del cesello. Contemplando questi due capolavori destinati alla storica Canosa, l'animo resta stupito e come assorto innanzi a quell'armonia di disegno e di luce, che si ispira allo stile bizantino, quale lo esige il Simulacro che deve essere decorato; e pensando come mai dell'oro battuto possa essere lavorato così perfettamente nel disegno e nel ricamo, resti piacevolmente colpito. Al pregio altissimo dell'arte, che rende onore alla mano dell'uomo, si unisce quello della religione allorché, osservando questo stupendo lavoro, senti di ammirare una cosa sacra, la quale ti conduce alla fede e a sentimenti celesti. Le Corone auree sono quindi monumento perenne e glorioso della riconoscenza e della gratitudine di tutta una città, ed una storia di protezione mai venuta meno, anzi sempre più amorevole per segnalate grazie ottenute. Ad un tempo esse sono pegno di benedizioni sicure, di salvezza e vita per l'avvenire. Il benemerito Padre Antonio Maria Losito Redentorista ed i suoi cooperatori possono quindi ritenersi soddisfatti di questo rinnovato patto di amore della loro città con la Regina del Cielo, che dovrà perpetuarsi nei secoli, nel segno di queste Corone.  

Le due Corone auree nella loro regale bellezza...

...acquistano maggiore rilievo sul capo della Vergine e del Bambino!