Introduzione

 

“Devotissimo Servo
in Gesù Cristo”

P. Antonio Maria Losito

redentorista.

782 lettere
del Servo di Dio
Padre Antonio Maria Losito
in due volumi.

 

Uno strumento utile, anzi indispensabile per ripensare e meditare gli insegnamenti e la testimonianza di vita santa che il Servo di Dio ha lasciato come preziosa eredità spirituale ai confratelli redentoristi e ai suoi concittadini di Canosa.

 

Volume I
(1867-1909) = Raccoglie 331 lettere

Volume II (1909-1917) = Raccoglie 451 lettere

I curatori
Michele Allegro e Mario Porro della Vicepostulazione Diocesana Padre Losito

Struttura
Aprono i volumi la premessa degli Autori , le presentazioni del sindaco di Canosa Francesco Ventola, di Francesca Maria D’Agnelli (ufficio Naz. di Beni culturali ecclesiatici), del Superiore Provinciale dei Redentoristi dell’Italia Meridionale, P. Davide Perdonò, di Mons. Giovanni Battista Pichierri, arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie) e la prefazione di Mons. Raffaele Calabro, Vescovo di Andria-Canosa.

Quindi una introduzione generale presenta il profilo biografico di Antonio Maria Losito e i principali personaggi con cui è stato a contatto; le Lettere e i suoi contenuti fondamentali e l’ampiezza dell’Epistolario.
Sono presentati i criteri ecdotici adottati per una migliore ed omogenea lettura delle numerose lettere e poi le singole lettere raggruppate in periodi che aiutano a meglio localizzare la loro composizione.