Confraternita di 
Maria SS.ma della Salette 
e di S. Gioacchino

Si fa richiesta al Prefetto per la costituzione e relativo riconoscimento della Confraternita l'11 Ottobre 1868.
Lo scopo precipuo la sepoltura per i pi poveri e l'aiuto alle loro famiglie. Il fondatore il Canonico Sergio Oronzo Lagrasta.
La sede della Confraternita la Chiesa di San Francesco. Riceve approvazione dal Vescovo il 15 Giugno 1873. L'atto costitutivo per il riconoscimento civile invece del 20 Luglio 1873: in esso si parla di "Associazione confratizia sotto il titolo di opera pia San Gioacchino".
Contemporaneamente al riconoscimento civile ed ecclesiastico si chiede l'affiliazione all'Arciconfraternita della Salette di Roma: il diploma di affiliazione del 3 Luglio 1873.
La Confraternita viene cos a modificare il titolo; nei documenti presentati al prefetto qualche anno dopo troviamo: "Pia Associazione sotto il titolo di Santa Maria della Salette e di San Gioacchino" (1876).
L'abito della Confraternita composto dal sacco bianco, cingolo e fascia verde, mozzetta bianca con orlo dorato e tracolla color arancione.



Statua di Maria Santissima della Salette venerata nella Chiesa di Ges, Maria e Giuseppe

 



Cappella della Confraternita 
di San Gioacchino presso il
Cimitero Comunale